TELEFONO MONDO
800.513.340
Il servizio sara' attivo da lunedi a venerdi dalle 14.00 alle 17.30
Lingue:

E hënë: Anglisht Tagalog
E martë: Arabisht Frëngjisht
E mërkurë: Kineze
E enjte: Shqip Moldavo
E premte: Spanjisht Portoghese
Permesso di soggiorno
Permesso soggiorno CE lungo soggiornanti
Welfare
Cittadini UE
Cittadinanza

Come fare per venire in Italia per frequentare scuole superiori o corsi di formazione professionale

Permesso di soggiorno

E’ possibile venire in Italia per seguire corsi di scuola superiore o professionali o di lingua, anche se la procedura è meno regolamentata rispetto all’accesso all’università.

Non è stabilito nessun numero di studenti ammissibili, quindi il rilascio del visto di ingresso è maggiormente affidato alla discrezionalità dei consolati. In genere, salvo che la domanda rientri nel quadro di un programma di cooperazione, è abbastanza difficile che questi rilascino il visto a chi chiede di frequentare corsi e scuole che esistono diffusamente anche nel paese d’origine.

La domanda di visto di ingresso per studio deve essere presentata al consolato italiano nel paese di residenza, insieme a :

• una preiscrizione rilasciata dalla scuola italiana che si intende frequentare;

• i certificati scolastici/titoli di studio, che attestino la scolarità conseguita e che questa è idonea per accedere alla scuola o corso scelto;

• le disponibilità economiche per il proprio mantenimento e la disponibilità di un alloggio in Italia.

Le fonti di reddito possono provenire anche da borse di studio del proprio Governo, del Governo italiano, di Enti italiani riconosciuti, Organizzazioni internazionali riconosciute o istituti religiosi;

• passaporto con scadenza almeno tre mesi dopo la scadenza del visto che si intende richiedere. Se si tratta di minori dai 14 ai 18 anni, è richiesta

• la disponibilità di alloggio presso un convitto e la relativa dichiarazione di pagamento della retta annuale, oppure presso un parente stretto della famiglia regolarmente residente in Italia;

• l’assenso dei genitori o di chi esercita la potestà genitoriale e la dichiarazione che attesti la volontà di porre il minore sotto la responsabilità diretta del convitto o del parente stretto regolarmente residente in Italia;

• una formale dichiarazione del parente o del legale rappresentante del convitto che attesti l'accettazione della presa in carico del minore e della responsabilità diretta per lo stesso, anche in sede civile, per tutto il suo soggiorno in Italia. Richiedere il permesso di soggiorno al Questore della città dove si soggiorna, entro 8 giorni dall’ingresso, tramite le Poste Italiane.

 
Zonat
Kategoritë
Shërbimi ju duket i dobishëm?
Po Jo
 
 
Telefono mondo
Numër i gjelbër (Falas)
Orari
Kontaktet
800.513.340
E hënë Anglisht Tagalog 14:00-18:00
E martë Shqip 10:00-13:00 Urdu 14:00-18:00
E mërkurë Arabisht Frëngjisht 10:00-13:00 Kineze 14:00-18:00
E enjte Rumanisht 10:00-13:00 14:00-18:00
E premte Spanjisht 14:00-18:00
Italisht në çdo orar
PAIS Palazzo delle Associazioni e Imprese Sociali
Via Angera 3 Milano
(ingresso da via Belgirate 15)

Telefoni (+39) 02 66 98 60 00
Fax (+39) 02 67 57 43 34
Email info@telefonomondo.it