TELEFONO MONDO
800.513.340
Il servizio sara' attivo da lunedi a venerdi dalle 14.00 alle 17.30
Lingue:

Lunedi: Inglese Tagalog
Martedi: Arabo Francese
Mercoledi: Cinese
Giovedi: Albanese Moldavo
Venerdi: Spagnolo Portoghese
Permesso di soggiorno
Permesso soggiorno CE lungo soggiornanti
Welfare
Cittadini UE
Cittadinanza
Protezione internazionale

Come fare per venire in Italia per cure mediche

Permesso di soggiorno

Per essere autorizzato a venire in Italia per ricevere cure presso una struttura sanitaria pubblica o privata accreditata, il cittadino straniero deve dimostrare di poter sostenere tutte le spese mediche, oltre a quelle necessarie per il vitto e l’alloggio fuori dalla struttura sanitaria, per il rientro al termine delle cure, per sé e un eventuale accompagnatore.

Il visto per cure mediche potrà, infatti, essere rilasciato anche all’accompagnatore che assiste la persona malata (vedi Regolamento di Attuazione del Testo Unico, DPR 394/99 art. 36), a condizione che si abbiano mezzi economici sufficienti a mantenersi .

(Vedi tabella per la determinazione dei mezzi di sussistenza al link http://www.poliziadistato.it/articolo/226-Tabella_per_la_determinazione_dei_mezzi_di_sussistenza_richiesti_per_l_ingresso_nel_territorio_nazionale/)

L’accompagnatore è obbligatorio se la persona che deve curarsi è un minore di 18 anni. Al Consolato italiano nel paese di residenza si presenta la richiesta di visto di ingresso per cure mediche, allegando:

• passaporto;

• la dichiarazione della struttura sanitaria prescelta, dove deve essere precisato

• il tipo di cura, la data di inizio e la durata prevista,

• che è già stata pagata, a titolo cauzionale, una somma corrispondente al 30% del costo totale previsto per le cure richieste;

• la documentazione circa i mezzi finanziari e la disponibilità di un alloggio per l’accompagnatore e per la persona in cura, se si prevedono anche periodi di non ricovero;

• per i minori, l’assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale. E’ possibile venire per cure mediche in Italia anche nell’ambito di programmi umanitari.

Entro 8 giorni dall’ingresso in Italia occorre chiedere al Questure della provincia dove si soggiorna il rilascio del permesso di soggiorno per cure mediche. Se si è ricoverati, la dichiarazione di soggiorno può essere fatta attraverso l’ospedale o la struttura sanitaria. Il visto per cure mediche non permette di lavorare.

 
Aree
Categorie
Hai trovato utile il servizio?
Si No
 
 
Telefono mondo
Numero verde
Orari
Contatti
800.513.340
Lunedi Inglese Tagalog 14:00-18:00
Martedi Albanese 10:00-13:00 Urdu 14:00-18:00
Mercoledi Arabo Francese 10:00-13:00 Cinese 14:00-18:00
Giovedi Rumeno/Moldavo 10:00-13:00 14:00-18:00
Venerdi Spagnolo 14:00-18:00
Italiano ad ogni apertura
PAIS Palazzo delle Associazioni e Imprese Sociali
Via Angera 3 Milano
(ingresso da via Belgirate 15)

Telefono (+39) 02 66 98 60 00
Fax (+39) 02 67 57 43 34
Email info@telefonomondo.it