TELEFONO MONDO
800.513.340
Il servizio sara' attivo da lunedi a venerdi dalle 14.00 alle 17.30
Lingue:

Lunedi: Inglese Tagalog
Martedi: Arabo Francese
Mercoledi: Cinese
Giovedi: Albanese Moldavo
Venerdi: Spagnolo Portoghese
Permesso di soggiorno
Permesso soggiorno CE lungo soggiornanti
Welfare
Cittadini UE
Cittadinanza
Protezione internazionale

Rinnovo Permesso di soggiorno per Lavoro Subordinato

Permesso di soggiorno

Per rinnovare il permesso di soggiorno per motivi di lavoro dipendente bisogna dimostrare di avere un'attività lavorativa in corso con regolare contratto di lavoro.

Il permesso è rinnovato per una durata variabile a seconda del contratto di lavoro in corso: per 2 anni, con un contratto di lavoro a tempo indeterminato; per 1 anno (o meno) con un contratto a tempo determinato.

A seguito della Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 4773 del 28 novembre 2011, ora il lavoratore dovrà essere in possesso non più del vecchio Modello Q, ovvero del “ contratto di soggiorno per lavoro ”, quanto dall'attuale Modello UNILAV (Modello Unificato Lavoro, la comunicazione all'INPS che va fatta entro 24 ore dall'assunzione). Inoltre il lavoratore deve esser in possesso della certificazione che dimostra la disponibilità di un alloggio adeguato ( art. 5-bis Testo Unico ; art 13 Regolamento) .

Il rinnovo deve essere richiesto almeno 60 giorni prima della scadenza e 60 giorni dopo la scadenza. La richiesta per il rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro dipendente si presenta tramite le Poste Italiane. Per maggiori informazioni si deve consultare il sito internet: www.portaleimmigrazione.it.

Dopo il rinnovo del permesso di soggiorno, bisogna rinnovare anche l'iscrizione all'Anagrafe della popolazione residente, e al Servizio Sanitario Nazionale. Il permesso per lavoro subordinato consente di studiare, frequentare tutti i corsi di formazione professionale realizzati sul territorio italiano, accedere ai servizi sociali, assistenziali, sanitari, educativi.

Può essere usato anche per svolgere attività autonome, acquisendo le abilitazioni o autorizzazioni necessarie per l'attività scelta (art. 6 Testo Unico). Nel caso di perdita del posto di lavoro, il cittadino straniero e suoi familiari a carico non perdono il diritto del permesso di soggiorno. Può essere infatti rilasciato un permesso per attesa lavoro valido fino ad un massimo di 1 anno. Alla scadenza di questo permesso bisogna però aver trovato un lavoro regolare per poter continuare ad avere il permesso di soggiorno per lavoro.

 
Aree
Categorie
Hai trovato utile il servizio?
Si No
 
 
Telefono mondo
Numero verde
Orari
Contatti
800.513.340
Lunedi Inglese Tagalog 14:00-18:00
Martedi Albanese 10:00-13:00 Urdu 14:00-18:00
Mercoledi Arabo Francese 10:00-13:00 Cinese 14:00-18:00
Giovedi Rumeno/Moldavo 10:00-13:00 14:00-18:00
Venerdi Spagnolo 14:00-18:00
Italiano ad ogni apertura
PAIS Palazzo delle Associazioni e Imprese Sociali
Via Angera 3 Milano
(ingresso da via Belgirate 15)

Telefono (+39) 02 66 98 60 00
Fax (+39) 02 67 57 43 34
Email info@telefonomondo.it